2019: Anno Zero
30/11/2018

di Domenico Moretti, Direttore Divisione Electronic Components

Ogni anno è una sfida. Obiettivi sempre più ambiziosi. Certo, qualcuno dirà, è la vita di tutti i giorni, ma il 2019 sarà un anno nuovo, l’anno zero, l’anno nel quale i sacrifici fatti per tutti gli investimenti finiranno, tutti gli sforzi per raggiungere il break-even in Francia e Spagna saranno un ricordo. Il 2019 sarà l’anno che ci vedrà in pole position pronti per una nuova ed entusiasmante partenza, per una nuova eccitante ed appassionante sfida. Il mercato sembra essere ancora sano ed in crescita, i prezzi in leggero aumento e lo shortage ancora presente su molti componenti. Dopo 3 anni di convivenza con Comprel nei quali è stata registrata una crescita del 40% nettamente superiore alla crescita di mercato, anche nel 2019 si prevede un salto interessante di fatturato, aiutato, senza dubbio, dal persistere di una tensione sul mercato riguardante la reperibilità dei componenti. L’uscita dei telefonini di quinta generazione non farà altro che enfatizzare una situazione già gravida di problemi di consegna. Il successivo step poi, non lontano… solo pochi anni 4… o 5, dell’arrivo dell’auto elettrica metterà a dura prova le coronarie degli uffici acquisti che si vedranno obbligati ad affrontare lead time mai visti prima. Tutto ciò ci rende più che moderatamente ottimisti e se la politica farà la sua parte si possono intravedere anni di forte crescita nel mercato elettronico a livello mondiale e nel suo piccolo ovviamente anche nel mercato Sud Europeo.